Estinzione Anticipata Finanziamento

Estinzione Anticipata Finanziamento

Ti interessa saperne di più sull’estinzione anticipata finanziamento? Ti spiegherò come saldare anticipatamente il debito nei confronti delle banche che ti hanno concesso un prestito personale.

Cosa significa estinguere anticipatamente un prestito? Prima di farne richiesta, ti consiglio di leggere attentamente la penale a cui andrai incontro e quali condizioni devono esserci per andare a buon fine.

PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO

Estinzione Anticipata Finanziamento

Come funziona l’estinzione anticipata di un finanziamento?

Conviene estinguere in anticipo un debito? Dipende. Se hai liquidità sufficiente per estinguerlo in anticipo, allora risparmierai tantissimi interessi, in riferimento al prestito personale BNL o di qualsiasi altra tipologia.

Quindi in breve: in un’unica soluzione provvederai a saldare il debito rimanente evitando di far accumulare ulteriori interessi, e di conseguenza aumentare il suo costo complessivo.

Costo estinzione anticipata finanziamento: a quanto ammonta?

In realtà il testo Unico Bancario non prevede costi ben definiti, bensì così come accade per il calcolo di un finanziamento  anche tu dovrai pensare al conteggio della penale, in base alla scadenza e all’importo del rimborso.

Vedrò di farti chiarezza, affinché tu possa renderti conto del costo da affrontare per saldare il debito prima che scada il contratto:

  • Debito inferiore o pari a €10.000: in questo caso la banca non applicherà alcuna penale, tu potrai saldare in un’unica soluzione, in modo gratuito.
  • Debito oltre €10.000: in questo caso la banca dovrà applicare la penale, che non potrà superare ma dovrà essere uguale all’1% del tuo debito attuale. Quindi nel caso in cui tu volessi saldare anticipatamente €20.000 (che è il debito residuo ipotizzato), la massima penale che pagherai sarà di €200.

Fai attenzione a questo particolare: qualora il debito superasse i €10.000, e se alla scadenza del contratto del finanziamento manca poco meno di un anno, potrai ricevere uno sconto sulla penale massima, che si convertirà allo 0,5%.

Articoli che potrebbero tornarti utili: Preventivo finanziamenti / Richiedere una carta di credito senza stipendio

Estinzione anticipata parziale

Un’altra soluzione per te, potrebbe essere quella dell’estinzione anticipata parzialmente.

Ciò significa che dopo aver messo da parte un po’ di soldi per saldare il debito, ma non vuoi utilizzarli tutti o comunque non ne hai a sufficienza per poter saldare tutti in un solo colpo, allora puoi farlo in minima parte.

Al di la di ogni cosa, consiglio sempre di confrontare i finanziamenti personali per non ritrovarsi in difficoltà in un secondo momento.

Riprendendo il discorso, ti accenno che con questa opzione ridurrai notevolmente l’importo relativo alle rate mensili da pagare, ma la scadenza del contratto resterà uguale a quella iniziale.

Quindi nel caso in cui tu stia pagando un importo mensile pari a €400, e decidi di estinguere anticipatamente ma parzialmente il debito, a cifra da restituire mensilmente (a seconda di quanto tu voglia saldare), diminuirà ad esempio del 20% o 10%.

Spesso accade che le banche o gli enti finanziari a cui ti stai affidando, non accettano di diminuire la rata mensile, bensì propongono di terminare anticipatamente rispetto alla scadenza iniziale del contratto.

Come farne richiesta?

La domanda per poter richiedere l’estinzione anticipata non è difficile, anzi tutto il contrario. Ecco i dati che dovrai riportare esplicitamente nel modulo:

  1. Numero del contratto di finanziamento;
  2. Confermare la proprio volontà di estinguere il debito parziale o totale, in largo anticipo;
  3. Data opzionale, affinché l’operazione venga eseguita;

Dopo che la banca ha ricevuto il tuo modulo, penserà lei stessa ad eseguire i conteggi per poter chiudere la tua pratica, consentendoti di saldare in un’unica soluzione.

Ti potrà tornare utile –> modulo estinzione anticipata finanziamento

Come saldare il debito residuo?

  1. La banca molto spesso trattiene l’ammontare del debito residuo, direttamente prelevandolo dal tuo conto corrente.
  2. Puoi dichiarare di voler fare un bonifico bancario alla tua banca, occupandoti tu di saldare l’intero importo.

Queste sono le due soluzioni possibili, per erogare il debito residuo alla banca. Al momento di tale operazioni, richiedi subito la ricevuta che attesta che tu non sei più in debito nei confronti dell’istituto finanziario.

Tale documento potrà tornarti utile per qualsiasi problema, o per evitare che un domani il Crif si rinvolga a te credendo che tu abbia ancora in corso un prestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *